L’origine dello stato

“For 99.8 percent of human history people lived exclusively in autonomous bands and villages. At the beginning of the Paleolithic [i.e. the stone age], the number of these autonomous political units must have been small, but by 1000 B.C. it had increased to some 600,000. Then supra-village aggregation began in earnest, and in barely three millenia the autonomous political units of the world dropped from 600,000 to 157.”

A Theory of the Origin of the State
Carneiro
Science 21 August 1970: 733-738.

Per i primi 2 milioni di anni della sua esistenza l’umanità si è raccolta in piccole bande familiari e sparuti villaggi dall’effimera esistenza. Le piccole comunità di cacciatori raccoglitori, per quel che ci è dato sapere dalle evidenze archeologiche, erano autonome.
Sebbene questo possa portare a pensare che la struttura sociale di queste piccole comunità fosse elementare e che in esse si dovesse necessariamente praticare una sorta di comunismo primitivo, è il caso di sottolineare come, invece, un’analisi più approfondita delle evidenze archeologiche e uno studio comparato delle moderne società di “hunters-gatherers” porti a evidenziare le complesse relazioni sociali sia interne alla comunità che tra diverse comunità e a considerare la possibilità che il concetto di proprietà privata non fosse sconosciuto a questi nostri antenati.
Va annotato che l’idea hobbesiana di un uomo paleolitico che vive una vita “solitary, poor, nasty, brutish and short” è oramai da considerare come non supportata dall’archeologia.
L’immagine che se ne trae è, invece, di una transizione lenta verso la stanzialità e l’agricoltura, accompagnata da una crescita parallela della complessità sociale.
[1]
Le prime evidenze di comunità più complesse possono risalire circa al 10000 a.e.v. [2] e potrebbero coincidere con le prime fasi della rivoluzione neolitica.
Più avanti nella storia la sedentarizzazione portò alla formazione di aggregati sociali più ampi, eppure ancora tra 7500 a.e.v. e 5700 a.e.v. la comunità sedentaria e agricola di Çatalhöyük [3] sembra priva di strutture sociali complesse e articolate, con una popolazione che, pur avendo raggiunto la cifra di 10000 abitanti in alcuni momenti, non sembra aver sentito la necessità di costituire unità sociali più ampie di quelle garantite dai legami familiari.
Appare evidente dalle testimonianze archeologiche che, durante queste prime fasi dello sviluppo della società umana, il diritto alla proprietà privata era in qualche modo già riconosciuto, vista l’esistenza di piccoli magazzini annessi alle singole abitazioni.
Si potrebbe dire che l’osservazione di Bastiat – “Ce n’est pas parce que les hommes ont édicté des Lois que la Personnalité, la Liberté et la Propriété existent. Au contraire, c’est parce que la Personnalité, la Liberté et la Propriété préexistent que les hommes font des Lois.” – trovi conferma nella stratigrafia di questi antichi siti archeologici.
La nascita di comunità che, in qualche modo possano, embrionalmente, essere assimilate alla comune nozione di stato può essere fatta risalire grossolanamente al 4000 a.e.v..
Cosa si può intendere in questo contesto per stato?
Un’unità politica autonoma, che riunisca più comunità in un territorio ben definito, con un governo centralizzato capace di imporre una tassazione, di imporre corvée, di mobilitare forze militari per muovere guerra e, infine, di legiferare autonomamente, con la possibilità di sanzionare chi violi tali leggi.(segue)

NOTE:

1. The Original Affluent Society, “Time, change and the archaeology of
hunter-gatherers: how original is the
(Original Affluent Society’?”
,Political and territorial structures among hunter-gatherers,Palaeolithic Societies Europe 2ed (Cambridge World Archaeology),Gamble,Cambridge University Press; Revised. ed. (2008 aug.)

2. Klaus Schmidt : Sie bauten die ersten Tempel. Das rätselhafte Heiligtum der Steinzeitjäger. München 2006, ISBN 3-406-53500-3, tr. it. “Costruirono i primi templi. 7000 anni prima delle piramidi”, Oltre Edizioni,2011,ISBN-13: 978-8897264002
3.http://www.catalhoyuk.com/

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...